Swatch e Premio Arte Laguna

Swatch & Arte Laguna Prize

Swatch e il Premio Arte Laguna

Swatch ama l'arte e crede fermamente che gli artisti, con i loro messaggi, la loro libertà, la loro energia e la loro creatività, contribuiscano a rendere il mondo un posto migliore. Grazie a una collaborazione ultratrentennale, Swatch e gli artisti hanno creato più di 100 fantastici orologi Swatch Art Special. Oggi, grazie al programma di residenza per artisti presso The Swatch Art Peace Hotel a Shanghai, la storia d'amore tra Swatch e l'Arte assurge a una nuova dimensione. 

In occasione del Premio Arte Laguna, Swatch offre un soggiorno da tre a sei mesi presso The Swatch Art Peace Hotel di Shanghai: un artista emergente avrà così l'occasione unica di sviluppare il proprio talento e incontrare altri artisti provenienti da tutto il mondo. Un comitato internazionale guidato da Nick Hayek, CEO di Swatch Group, incaricato della selezione, è in cerca di capacità di suscitare emozioni e idee stimolanti, ma senza trascurare la visione, la biografia e il portfolio degli artisti che inviano la richiesta di ammissione al concorso.

Carlo Giordanetti, direttore creativo di Swatch, è membro della giuria internazionale del 10° Premio Arte Laguna. Tra i 120 finalisti dovrà scegliere il vincitore di un premio molto speciale offerto da Swatch: l'invito a vivere e lavorare per sei mesi presso come artista residente presso The Swatch Art Peace Hotel a Shanghai, in Cina.

Arte_Laguna_Prize_2016_Logo-5
winner-picture-2

Arte Laguna Prize - Silvia Manazza (Italy)

Italia, inizio XXI Secolo, raro trumeau in stile post-consumismo con vasellame

Swatch e l'arte

The Swatch Art Peace Hotel

Da 30 anni Swatch collabora strettamente con gli artisti. Lo Swatch Art Peace Hotel, inaugurato nel 2011, è un altro esempio del nostro impegno per il sostegno del talento e della creatività. Swatch ama l'arte e gli artisti.  La loro libertà e la loro energia riflettono una visione del mondo che è, allo stesso tempo, molto personale e universale.

Lo straordinario e innovativo concetto dello Swatch Art Peace Hotel comprende 18 studi dove gli artisti vivono e lavorano in un ambiente urbano veramente stimolante.

657-swatch-art-peace-hotel

Behind the scenes

Chi è Carlo Giordanetti

Carlo-Giordanetti

Carlo Giordanetti, direttore creativo di Swatch Ltd. dall'ottobre 2012, è responsabile dell'identità unificata del brand nei prodotti, nelle comunicazioni e nel design dei punti vendita. È inoltre incaricato dello sviluppo di The Swatch Art Peace Hotel di Shanghai, quale elemento strategico del programma generale del brand. Arriva a Swatch dopo aver lavorato presso Montblanc (2007-2012) come direttore creativo per tutti i gruppi di prodotti, incarico in cui ha conseguito notevole successo. In precedenza, come co-fondatore e direttore creativo di Brand DNA (2000-2007), si è specializzato nello sviluppo di branding concept e (ri)posizionamento dei brand nel mercato dei beni di lusso.

Giordanetti porta nel nuovo incarico anche un ricco bagaglio di esperienze maturate presso Swatch. Per dieci anni (1987-1992 e 1995-2000) ha infatti ricoperto vari ruoli, inclusi quelli di Vice Presidente, responsabile del Marketing, contribuendo in maniera attiva a numerosi progetti che coinvolgono il mondo dell'arte, nonché a eventi di promozione del brand, allo sviluppo di nuovi prodotti e alle attività legate ai Giochi Olimpici di Atlanta del 1996. È stato anche membro del team che ha fondato i laboratori di design di Swatch a Milano e New York. Dal 1992 al 1995 Giordanetti ha inoltre lavorato presso Piaggio, l'azienda produttrice degli scooter Vespa, ridefinendo un concetto innovativo di retail e guidando la prima campagna di comunicazioni internazionale dell'azienda.

CONDIVIDI