Skip to main content

L'OPERA

Levo è un polittico composto da quattordici pezzi, una pala d'altare concettuale tessuta da una propria idea di pittura, scultura e composizione dello spazio. Esso esprime un messaggio positivo di elevazione sociale e personale attraverso il colore e le trame che enfatizzano la natura vernacolare di questa creazione, rafforzando la connessione con il luogo e la comunità.
Staccata dal pezzo stesso, il posizionamento dell'esperienza di vita offre un filtro creativo per una raccolta metodica di elementi geometrici e strutturali che porta l'osservatore ad una percezione libera.
Il lavoro dell'artista è caratterizzato da un'apparenza di semplicità estetica che, nonostante ciò, trascende una complessità intrinseca derivata dalla natura vernacolare di materiali, forme, colori e trame in un pezzo astratto che lascia all'osservatore tutte le connessioni emotive e le interpretazioni soggettive.

L'ARTISTA

Santiago Aleman è nato nel 1972 a La Almarcha (Spagna) come Julian Ramirez Rentero e vive e lavora a Londra. Ha studiato architettura, paesaggistica e belle arti nelle università di Spagna, Germania, Giappone e Regno Unito, e ha insegnato Architecture Concepts (concetti architettonici) all'Università Xi'an Jiaotong-Liverpool di Suzhou, in Cina. Aleman ha sviluppato una pratica come arte contemporanea con un focus creativo sull'importanza delle realtà ambientali e socio-culturali.  Il suo lavoro ruota intorno all'idea dell'ethos vernacolare come via artistica all'astrazione. Il vernacolare del tempo presente ritorna ad abbracciare una molteplicità di espressioni, legate meno al codice letterario dell'accademia e piuttosto più vicino a una realtà che l'artista costruisce come costruzione visiva dell'intersezione tra struttura spaziale e pittura volumetrica. Aleman ha esposto il suo lavoro nel Regno Unito, a Taiwan, in Spagna e in Cina.

Discover the world of Santiago Aleman