close

Dettagli Prodotto

DARK GRAFT

Riferimento

SUOZ153

Collezione

Swatch & Art 2012 Fall Winter

Famiglia

Originals

Materiale del cinturino

Silicone

Materiale cassa

Plastica

Funzioni

Impermeabilità all'acqua: 3 Bar

Dimensioni cassa

Ø: 41,00 mm
L: 9,85 mm
H: 47,40 mm

Descrizione Prodotto

Emmanuelle Antille spiega a cosa si ispira per le sue creazioni:
“Come artista, ho trovato l'idea di creare uno Swatch molto interessante: do-vevo immaginare un oggetto quotidiano, un oggetto semplice e funzionale che fa parte della vita di tutti i giorni, ma che fosse anche desiderabile, per un marchio che è molto vicino al suo pubblico e molto iconico. Tutti questi pensieri erano completamente nuovi per me e per il mio lavoro. Partendo da una serie di fotografie che ho fatto a persone tatuate e alla famiglia Leu, una famiglia illustre di tatuatori artisti, ho scelto di continuare questo lavoro per Swatch usando dei motivi di tatuaggi di Filip Leu, e di trattare l'orologio come un sostituto della pelle, un innesto rimovibile, una strana decorazione o un trofeo”.

Artista

Emmanuelle Antille

Emmanuelle Antille è nata a Losanna, in Svizzera, nel 1972. Tra il 1991 e il 1996, ha frequentato la Ecole Supérieure d’Art Visuel di Ginevra, prima di pro-seguire gli studi, tra il 1997 e il 1998, alla Rijksakademie van Beeldende Kun-sten di Amsterdam. I suoi lavori sono sempre interessanti e molto apprezzati, e coinvolgono mezzi quali fotografia, film, video, suoni, installazioni, oltre alla musica, per rappresentare ed esplorare le relazioni intime e i rituali che inter-corrono tra adolescenti, amanti, madri e figlie, e il modo in cui gruppi di perso-ne diverse interagiscono con la propria comunità. Antille è stata molto accla-mata dalla critica per le sue imprese creative, e ha ottenuto diversi premi da prestigiose istituzioni culturali in tutto il mondo. L'artista ha rappresentato in modo memorabile la nativa Svizzera alla Biennale di Venezia nel 2003, e ha avuto molte occasioni per consolidare il suo lavoro, in esposizioni individuali e di gruppo, in molti musei, gallerie e festival sparsi per il mondo, in città come Berlino, Reykjavik, Tokyo, Zurigo, Chicago, New York, Los Angeles, Sarajevo, Roma, Mosca, Parigi e Madrid.